Logo Anaao Trentino

Anaoo Trentino

Logo Anaao Trentino
Logo Anaao Trentino

Nella provincia di Trento ancora tutto tace per quanto quanto riguarda l’incremento dell’indennità di esclusività già applicato in molte altre regioni d’Italia

14 Mar 2021
Pubblicato in: Comunicazioni agli associati    da:

Come è noto, il comma 407 dell’ art. 1 della L. 30 dicembre 2020 n. 178 (legge di bilancio 2021-2023) – una volta detta “legge finanziaria” – dispone un incremento dell’indennità di esclusività dei dirigenti medici, veterinari e sanitari degli enti ed aziende del Servizio Sanitario Nazionale nella misura del 27% dell’importo lordo annuo, comprensivo della tredicesima mensilità, a decorrere dal mese di gennaio 2021.
A differenza di quanto avvenuto in altre regioni, dove fin dal mese di gennaio si è proceduto all’erogazione, nella provincia autonoma di Trento a tutt’oggi nulla è accaduto, nemmeno in termini interlocutori, come se la suddetta legge non esistesse.
Lo scorso 1 marzo abbiamo pertanto inviato all’azienda sanitaria la nota che trovate in allegato. In data 11 marzo l’APSS, nella persona del direttore del dipartimento risorse umane signor Federici, ha dato la laconica risposta che pure trovate in allegato.
Mentre noi abbiamo ritenuto unitamente alla CIMO di rivolgerci all’APSS nella sua qualità di datore di lavoro (ovvero al soggetto che prioritariamente nelle relazioni sindacali rappresenta l’interlocutore dei sindacati), altre sigle hanno optato per rivolgersi alla parte politica (Presidenza della provincia), non avendo peraltro avuto ad oggi risposta.
Vi terremo informati sull’evoluzione della questione.

Il Segretario Provinciale



ANAAO-TN-APSS-richiesta-chiarimenti-esclusività.pdfAPSS-risposta-ad-ANAAO-CIMO-esclusività.pdf